Moduli
· Home
· Abbonati al giornale
· Archivio
· insiemecontroilrazzismo
· Volantini

Chi Online
In questo momento ci sono, 0 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Languages


English French Italian

Nostre pubblicazioni

QUADERNI DI PAGINE MARXISTE I serie nera

Roberto Luzzi

LAVORO SALARIATO E CAPITALE NEL XXI SECOLO

corredato di 85 tabelle, grafici, 141 note, indice dei nomi

euro 20 comprese le spese di spedizione

“Per la scuola marxista l’analisi delle dinamiche del capitale ha una duplice rilevanza: da un lato con la propria riproduzione allargata il capitale accumula le forze sociali della rivoluzione; dall’altro ingigantendo le contraddizioni esso prepara i movimenti tellurici che scateneranno queste forze, sotto un triplice aspetto: la concorrenza e la conseguente lotta tra Stati fino alla guerra; le crisi economiche che peggiorano le condizioni delle masse spezzando la loro fiducia nel sistema; le forti e crescenti ineguaglianze sociali, che diffondono un senso di ingiustizia e di ribellione. I rischi di una tale indagine sono però molteplici.”

INDICE

 

Sigle ed Abbreviazioni …………………………………………………….         8

Glossario …………………………………………………………………...         9

 

Introduzione

Mutamento sociale e rivoluzione………………………………                   15

 

 

I          LE POTENZE DEL CAPITALE …………………………………..            25

 

Mezzo secolo di contraddittoria espansione……………………………       29

Ciclo capitalistico e lotte di classi – Ideologia della crisi – Mezzo secolo di espansione – Sviluppo contraddittorio e ineguale – Forza lavoro mondiale quadruplicata – Ciclo verso l’esaurimento

 

Iraq: capitali ed armi nella contesa imperialista………………………..         39

Multipolarismo e superpotenza – Forze economiche e militari - Sfere d’influenza economiche e politiche – Spartizione americana nel Golfo

 

Potenze in ascesa, potenze in declino e la guerra……………………….       49

Dinamica dei rapporti di potenza economica

 

L’imperialismo ieri e oggi……………………………………………………    59

Ma oggi? – La forma della lotta imperialistica è profondamente mutata - Imperialismo e Rivoluzione

 

 

II             LA METROPOLI AMERICANA …………………………………..    77

 

USA polarizzazione delle classi…………………………………………..     85

La formazione economico-sociale americana – Donne al lavoro – Più forza-lavoro da sfruttare – Proletariato, borghesia, “classe media” – Proletarizzazione dei ceti medi – La concentrazione nei vari settori –  Polarizzazione e frammentazione

 

Deindustrializzazione e struttura di classe…………………………….   101

La formazione economico-sociale americana – 1900-1950: dall'agricoltura a industria e servizi – Fine della questione contadina - Declino della produzione e trasporto di beni materiali - Espansione di commercio, finanza, sanità, servizi alle imprese - Più produttività, meno occupati – Le contraddizioni di classe restano

 

La democrazia del capitale………………………………………………...  117

Le elezioni presidenziali americane – L’onnipotenza della ricchezza – La battaglia per i voti – Conclusione - Pionieri e Ranger – Gli interessi in campo – Il giano bifronte Ed Gillespie

 

La formazione economico-sociale americana

Respiro di guerra dello Stato imperialista………………………………  135

Stato investitore nella crisi degli anni Trenta – Metà nazione lavora per la guerra – Gli alti e bassi della spesa militare – Centralizzazione e decentramento

 

La Riforma Sanitaria di Obama - L’assicurazione del business ………..       145

Sanità USA, un secolo di battaglie perse – La riforma sanitaria di Obama

 

Caduta tendenziale del saggio di profitto? Capitale, profitti, salari negli USA dal 1929 a oggi…………………….............................................. 159

– La “Legge della caduta tendenziale del saggio di profitto” - L’andamento della composizione organica del capitale negli Stati Uniti dalla Grande Depressione a oggi – Il saggio di profitto americano non declina … - declinano i salari – Meno industria, più profitti

 

 

III            LA CRISI DEL MODELLO ITALIANO ………………………….   181

 

Il modello italiano in declino…………………………………………….  185

Liberismo per i lavoratori, protezione per i borghesi – Declino accentuato nello sviluppo ineguale – Crisi della produzione industriale – Commercio estero e produzione all’estero – Ristagno della produttività - Giovani salariati nel Far West – Piccolo è debole … - … ma forte in Parlamento – Una ristrutturazione mai avvenuta L’export italiano. Allarmismi strumentali e debolezze reali

 

Né protezionismo né liberismo. Internazionalismo dei lavoratori……   201

Tessile, globalizzazione, Cina – L’accordo Multifibre: protezionismo Imperialista – Vento liberista - La potenza tessile Italia vulnerabile all’avanzata cinese - Liberismo tedesco e protezionismo leghista – Due protezionismi – La Cina potenza industriale – Gigantesca ristrutturazione mondiale – No al protezionismo - Guerra dei ricchi sulla pelle dei poveri – Internazionalismo per la globalizzazione

 

Insicurezza sociale…………………………………………………………   217

Welfare e business - Pensioni di Stato

 

Bassi salari della piccola dimensione……………………………………  225

 

Mutamento sociale, crisi e lotte operaie in Italia………………………   235

Espansione, terziarizzazione e proletarizzazione della forza lavoro – Il forte peso della piccola borghesia – Liberalizzazioni arenate – I comunisti e la piccola borghesia- Più studenti, più pensionati … - Più donne lavoratrici - La stagione delle lotte e dei miglioramenti … - … e la stagione della passività e dei peggioramenti - Una ricetta: la lotta

 

 

IV           PETROLIO …………………………………………………………  255

 

Petrolio e potenze in Medio Oriente………………………………………  257

Il forziere del petrolio – Divide et impera – Vitale per l’Asia – Controllo dei flussi – Predominanza commerciale europea – La battaglia delle FTA – Sviluppo industriale

 

Capitalismo in Medio Oriente……………………………………………… 271

Sviluppo iraniano – Un contendente tra le potenze

 

Caro petrolio e contraddizioni mondiali…………………………………  281

Rendita, profitti, salari – I petrodollari cambiano rotta – Accumulazione forzata modello Medio Oriente – Metà allo stato

 

Dinamica della rendita petrolifera………………………………………. 289

Ciclo petrolifero – Riserve crescenti - Opera degli speculatori?

 

Venezuela Nazionalismo petrolifero e populismo rentier………………                299

Dipendenza dalla rendita petrolifera – Capitalismo di Stato - Crisi da controshock: la rivolta del Caracazo – Compagnie americane – Guerra fredda e militari di sinistra - Caro petrolio e latinoamericanismo - La nazionalizzazione: PDVSA multinazionale – Affari privati del capitale di Stato – Movimiento nazionalista – Il partito americano - Improbabile socialismo rentier

 

V             LA PRIMA CRISI DEL NUOVO MILLENNIO …………………..  313

 

La crisi del capitale e il proletariato…………………………………….  317

Finanziarizzazione – Parassitismo finanziario - Prendere ai lavoratori ciò che è stato dato ai ricchi - L’America dei consumi ricchi e dei consumi poveri - Meno consumi degli operai cinesi ... per più consumi americani - Il virus della crisi si propaga all’economia reale – Salvataggi e investimenti – Come gli anni Trenta? – La nostra prospettiva

 

Una lunga storia di speculatori, politici e disastri finanziari…………   331

 

crisi globale…………………………………………………………………. 339

Epicentro nell’industria – Crisi globale - Disoccupati, precari e poveri in aumento - Tonfo del Giappone - … la Cina resta a galla, ma gli operai no

 

Gli stati e la crisi: trilioni e povertà………………………………………  347

Le misure del G-20

 

Natura della crisi e azione comunista……………………………………. 351

La crisi consolida il multipolarismo – Sfida cinese al dollaro

 

Profitti in ripresa, disoccupati in aumento………………………………..  361

Un primo bilancio della crisi – Pagano i lavoratori – Crescita asiatica – Aumenta il debito pubblico – Crisi finanziaria non risolta – La crisi immobiliare continua – Primo bilancio

 

Crisi e disagio sociale……………………………………………………….  373

Crisi europea – La ripresa mondiale rallenta – Il peso sociale della crisi – Deprivazione crescente – Passività sociale - Giovani senza speranza ma con la paghetta – Lottare per la garanzia del salario

 

Salariati, autonomi e piccolo borghesi nella crisi ……………………..  383

10 milioni di nuovi disoccupati - Meno lavoratori nell’industria e nelle Costruzioni – 5 milioni di lavoratori indipendenti – Piccolo è brutto per gli operai – Piccole botteghe chiudono

 

Sviluppo ineguale e crisi italiana…………………………………………. 403

Depressione italiana – Proletarizzazione mondiale – Ristrutturazione industriale europea – Piccola impresa, bassi salari - Ristrutturazione del capitale statale, crescita del privato - Capitali emigranti

 

 

VI           PROLETARIATO MONDIALE E INEGUAGLIANZA ………….. 415

 

Contraddittorio sviluppo cinese ………………………………………….  419

Il muro tra città e campagna – Industrializzazione accelerata – Produzione moltiplicata per dodici - Dinamiche occupazionali - Divari nei consumi – Intenso sfruttamento … - … e forti investimenti – Il potere dei

grandi gruppi

 

Un mondo sempre più unito e sempre più diviso……………………………..                437

Emergenti e vecchie potenze, borghesi e proletari - Lotta per i mercati in espansione

 

Capitali e proletari crescono……………………………………………….            447

Crisi e crescita ineguale - Espansione dell’esercito industriale di riserva – Ripresa a due velocità

 

Finanza, parassitismo e caos………………………………………………... 463

Crisi e crescita ineguale – Finanziarizzazione nel vecchio e nel nuovo secolo - Più intermediazione, più centralizzazione - Finanziarizzazione e parassitismo – Caos nella bisca- La crisi della finanza pubblica - I mercati impongono all’Italia la finanziaria bis -  Ricchi grazie ai poveri - Prodotti derivati

 

Ineguaglianza e internazionalismo ……………………..………………    481

Ineguaglianza e internazionalismo  - Il sogno della middle class - Le lotte operaie hanno ridotto l'ineguaglianza – Ineguaglianza globale – Classe e nazione – Proletariato globalizzato

 

Il capitale non ha nazione. Il proletariato ancor meno………………..  493

 

Proletari del mondo in marcia…………………………………………….. 499

La scacchiera dei 200 milioni di disoccupati - 500 milioni di nuovi lavoratori nell’industria e nei servizi – Metà mondo nell’esercito industriale di riserva - Depressione italiana e declino europeo – Una parola d’ordine unificante

 

Le forze lavoro del capitale e della rivoluzione……………………….       511

“Terza rivoluzione industriale” - Un miliardo di nuovi lavoratoriCapitali in movimento - Scende la quota dei salari - Salari ineguali – Imperialismo straccione

               

Crisi del capitale e crisi del proletariato ………………………………..  525

Crisi nella produzione e crisi del capitale - Saggio di profitto e saggio di plusvalore - Il metro storico di riferimento - L’espansione secolare è continuata - Metropoli stagnanti, nuovi capitalismi dinamici - Ciclo e

rapporti di produzione - Proletariato in maggioranza - Coscienza tradeunionistica e coscienza comunista - Il nodo del partito rivoluzionario

 

Indice dei nomi ……………………………………………………………….. 541

Per riceverlo a casa compila il modulo

 


You can syndicate our news using the file backend.php

   Get Firefox!